Promozione. Tre pareggi per Pro Livorno, Cecina e Donoratico

06.03.2018 12:20 di Matteo Gargini Twitter:   articolo letto 75 volte
Promozione. Tre pareggi per Pro Livorno, Cecina e Donoratico

Livorno - Un minuto di raccoglimento in ricordo ed onore del capitano della Fiorentina, Davide Astori, ha contraddistinto l'avvio di tutte le partite dei campionati dilettantistici, che però non sono state rimandate e si sono regolarmente svolte.

In Promozione, venendo ai match disputati, la capolista Pro Livorno Sorgenti pareggia per 2 a 2 in casa contro il San Donato. Mezzo passo falso, dunque, per la capolista che ricordiamo veniva da uno stop forzato e che quindi mercoledì è chiamata a recuperare la sfida con il Monterotondo rinviata lo scorso 25 febbraio.

Non approfitta del rallentamento della prima della classe lo Sporting Cecina. I ossoblu sbattono contro il Forcoli Valdera portando a casa così un pareggio a reti bianche, 0 a 0, che non permette alla squadra di accorciare ulteriormente le distanze. Mezza occasione sprecata, dato che con una vittoria nel recupero la Pro potrebbe allungare  a più 5 sui cugini.

Esce sconfitto per 2 a 1 il Picchi sul campo di un rivitalizzato Atletico Etruria. Gli ospiti soffrono la spinta avversaria e nonostante il vantaggio subiscono la rimonta nei minuti finali. Questo  certifica l'ottimo momento di salute degli avversari al terzo successo di fila. Per quanto riguarda i biancoamaranto una sconfitta che non permette alla squadra di sollevarsi in classifica restando così stabilmente al nono posto.

In chiusura, pareggio interno per il Donoratico, adesso 14esimo poiché scavalcato dall'Etruria. La squadra amaranto non è andata oltre il pari, 1 a 1, contro il Monterotondo. La classifica in basso è molto corta ed aperta ad ogni colpo di scena. Certo che la squadra deve invertire la marcia visto che i risultati spesso sono poco soddisfacenti.