Promozione. Il Cecina a un passo dal salto di categoria

 di Matteo Gargini Twitter:   articolo letto 53 volte
Promozione. Il Cecina a un passo dal salto di categoria

Livorno - Tutto pronto per l’ultimo turno di campionato. Vari verdetti sono ancora in bilico a novanta minuti dalla fine ed ovviamente alcune squadre della provincia di Livorno sono impegnate in quasi spareggi dall’enorme significato.

Non è questo il caso della capolista Pro Livorno Sorgenti, già aritmeticamente promossa nel campionato di Eccellenza regionale. Il più classico dei testa-coda contro il Fonteblanda, per essa, non ha alcuna valenza ai fini della classifica. I biancoverdi come è normale che sia andranno al campo senza grosse pressioni, potrebbe essere occasione di far debuttare qualche giovane. Discorso diverso a livello di motivazione per le altre squadre livornesi.

Lo Sporting Cecina, secondo, se finisse adesso il campionato sarebbe matematicamente promosso per via dell’ampia forbice che la divide dalla quinta classificata Ricordiamo che per gli spareggi, playoff o playout che siano, la forbice non deve superare i dieci punti. Dicevamo del Cecina, i rossoblu affrontano in trasferta il Frates Perignano, già sicuro di un posto dei playoff. La vittoria, indipendentemente dal risultato del Forcoli, quinto, vorrebbe dire promozione in Eccellenza. Inutile dire quanto la squadra sia motivata per raggiungere la promozione senza passare dai playoff.

Spareggi sicuri per il Donoratico. Nessuna combinazione può portare ad altri esiti. Gli amaranto probabilmente vivranno l’impegno contro il Galluzzo con la testa già in ottica playout, che si disputeranno in gara secca tra sette giorni. Fondamentale sarà essere in condizione per il prossimo impegno.

Situazione molto contorta invece per l’Armando Picchi al momento in piena zona playout. Gli uomini di casa devono per forza battere gli avversari del Monterotondo anche se un successo potrebbe non bastare ad evitare gli spareggi. Molto dipende anche dai risultati delle dirette concorrenti All'ottanta per cento sarà playout, ma nel calcio i pronostici spesso sono fatti per essere smentiti. Staremo a vedere.