Prima Categoria. L’ultima giornata è dolce-amara per le livornesi

 di Marco Girolami Twitter:   articolo letto 192 volte
Prima Categoria. L’ultima giornata è dolce-amara per le livornesi

Castiglioncello - Ultima giornata di campionato quella giocata domenica scorsa in Prima Categoria girone D. In un pomeriggio caratterizzato da un’incessante pioggia si sono scontrate il Venturina fresco di Promozione ed il Castiglioncello in cerca di punti per i playoff. Le motivazioni hanno fatto la differenza,a prevalere e’stata infatti la squadra con più fame, gli azzurri di mister Citi. Il risultato finale di 1 a 2 ( doppio vantaggio ospite con Spinapolice e Grandi e Lunghi per i termali) non ha permesso però alla squadra della Perla di approdare agli spareggi promozione. Pur arrivando quarti a pari merito con la San Romanese ( ma con una classifica avulsa migliore per i Pisani) devono dire addio all’accesso ai playoff causa la forbice di punti creatasi con la Geotermica seconda in classifica. Al fischio finale giusti  festeggiamenti per i padroni di casa che con merito hanno conquistato il titolo di campioni. Per gli ospiti, orecchio alla radiolina e doccia fredda per i risultati arrivati dagli altri campi. Nonostante il mancato accesso agli spareggi e’giusto applaudire gli azzurri per la bella stagione appena conclusa . Qualche infortunio di troppo ha tolto il Castiglioncello dalla lotta per il podio ma è comunque riuscito a mettersi alle spalle squadre di un certo blasone e meglio strutturate a livello di impianti di gioco.  

Finisce ancora con una sconfitta la stagione del Rosignano. Questa volta capitola tra le mura amiche con una sconfitta di misura , 0 a 1,contro il Fabbrica di Peccioli, anch’essa retrocessa. Adesso sarà necessario per i biancoazzurri capire cosa salvare di questa stagione disastrosa, ( solo 3 punti all’attivo figli di tre pareggi) e programmare una seconda categoria da affrontare da protagonisti.