Lega Pro, il punto. Non si fermano Alessandria e Cremonese, cade la Viterbese

 di Francesco Massei Twitter:   articolo letto 78 volte
Lega Pro, il punto. Non si fermano Alessandria e Cremonese, cade la Viterbese

Livorno - Si conclude con il pareggio del Livorno la decima giornata di Lega Pro; nel posticipo giocato ieri sera infatti, gli amaranto deludono vista anche la doppia superiorità numerica, e non vanno oltre l’1 a 1 con l’Arezzo. Nelle altre gare invece, giocate tutte domenica tra le 14.30 e le 18.30, non si registrano particolari sorprese; a partire dall’Alessandria, che continua a non fermarsi, vincendo per 1 a 4 sul campo dell’Olbia, mantenendo invariato il + 5 dall’inseguitrice Cremonese, vittoriosa per 1 a 0 a Pontedera contro il Tuttocuoio. Prima sconfitta stagionale invece per la Viterbese, la quale cade 2 a 1 contro la Pro Piacenza: laziali in vantaggio al 32’ con Diop, rimontanti successivamente dai gol di Rossini e Pesenti. Terza vittoria consecutiva esterna per il neopromosso Piacenza, che in un match tiratissimo, espugna Siena vincendo per 2 a 3, portandosi a ridotto della vetta della classifica in quarta posizione. Pareggio invece per il Como, che interrompe dunque il filotto di successi consecutivi iniziato con il 2 a 1 alla Racing Roma: i lombardi infatti, non vanno oltre l’ 1 a 1 a Pistoia, tra le mura amiche di una Pistoiese, che con questo pari viene risucchiata nuovamente in piena zona play-out. Torna alla vittoria dopo un pareggio ed una sconfitta anche il Renate, che in casa rifila un tris pesantissimo ad un sempre più in crisi Pontedera, il quale non vince da più in mese (18 settembre contro il Racing Roma) mantenendosi dunque nelle pericolosissime acque calde della classifica. Continua invece il bel momento della Lucchese di Galderisi, che batte 3 a 0 il fanalino di coda Prato, e si porta proprio a ridosso del Livorno e delle altre squadre coinvolte nella lotta per la promozione in Serie B. Per i lanieri, da registrare una situazione drammatica con un ultimo posto che si consolida sempre di più. Sorride anche la Carrarese, alla seconda vittoria esterna consecutiva; gli apuani difatti, si impongono di misura, sul campo del Racing Roma, per il quale vale lo stesso discorso fatto precedentemente sul Prato. Pareggio infine per l’altra squadra romana del girone A, la Lupa Roma, che in casa, nonostante l’inferiorità numerica, riesce a trovare uno 0 a 0 preziosissimo contro una Giana Erminio, la quale continua ad accumulare pareggi, che gli stanno appunto facendo abbandonare la zona play-off raggiunta nelle prime giornate, quando la formazione di Gorgonzola aveva mostrato un gioco invidiabile. 
RISULTATI DECIMO TURNO:
Lucchese – Prato 3-0
Lupa Roma – Giana Erminio 0-0
Olbia – Alessandria 1-4
Pro Piacenza – Viterbese 2-1
Renate – Pontedera 3-0
Pistoiese-Como 1-1
Tuttocuoio – Cremonese 0-1
Racing Roma – Carrarese 0-1
Robur Siena – Piacenza 2-3
Livorno – Arezzo 1-1
CLASSIFICA:
Alessandria 28, Cremonese 23, Viterbese 19, Piacenza 19, Arezzo 18, Como 18, Renate 17, Livorno 15, Lucchese 13, Robur Siena 13, Giana Erminio 13, Carrarese 11, Olbia 11, Tuttocuoio 10, Pistoiese 9, Pro Piacenza 9, Lupa Roma 7, Pontedera 7, Racing Roma 6, Prato 5.