Lega Pro, il punto. Cade l'Arezzo, fermata la Cremonese

 di Francesco Massei Twitter:   articolo letto 263 volte
© foto di Jacopo Duranti/tuttolegapro.com
Lega Pro, il punto. Cade l'Arezzo, fermata la Cremonese

 

Livorno – Quattordicesima giornata all’insegna del divertimento, quella giocata in questa domenica sui campi della Lega Pro. Turno che inizia con il ritorno alla vittoria dell’Alessandria, la quale dopo i due pareggi consecutivi, batte 2 a 1 la Carrarese non senza difficoltà: gran mattatore del match è il solito Gonzalez, che prima porta in vantaggio i grigi, e successivamente risponde alla rete del momentaneo pareggio di Torelli. Si ferma invece la Cremonese, la quale con il pareggio sul campo del Como, torna a tre punti di distanza dalla capolista: incontro che si era messo davvero male per gli ospiti, visto il doppio vantaggio dei comaschi grazie alla doppietta di Di Quinzio. E’ un’altra doppietta però, quella di Scappini, a permettere alla formazione di Cremona di raggiungere i padroni di casa a dieci minuti dal termine. Vittoria a dir poco fondamentale invece, per il Prato il quale vince a sorpresa 1 a 2 ad Olbia, trovando i primi tre punti esterni stagionali, che consente ai lanieri di raggiungere in classifica il Racing Roma, reduce da un pareggio casalingo per 0 a 0 contro la Lucchese. Vince e convince (finalmente) il Livorno, che all’Armando Picchi, batte in una partita senza storia, la Pro Piacenza per 3 a 1: per gli amaranto vanno a segno, oltre al solito Cellini, Marchi e Murilo. La vittoria del Livorno assume più importanza in ottica classifica soprattutto per la “clamorosa” sconfitta dell’Arezzo in quel di Pontedera. Gli uomini di Sottili infatti, perdono per 3 a 2 contro una squadra, quella di Indiani, che sembrava in totale difficoltà, e che adesso invece, può iniziare una lenta risalita della classifica, sin dalla prossima partita proprio contro il Livorno. Continua la crisi della Viterbese, giunta ormai alla terza sconfitta consecutiva in campionato: a Pistoia, i laziali figurano come la brutta copia della squadra che un mese fa occupava la terza posizione, e perdono 2 a 0 contro la Pistoiese. Incontro deciso nei minuti finali, visti ai gol all’88’ di Hamlili e due minuti più tardi, del cecinese Rovini. Giornata negativa in quel di Piacenza, dove oltre alla sconfitta della Pro, si deve constatare anche la debacle del Piacenza, che con un gol-beffa al 90’ di Perico, perde contro la Giana Erminio e si allontana dalle zone alte della classifica. Risultati incoraggianti invece per Siena e Renate, che entrambe con il medesimo punteggio di 2 a 0, battono rispettivamente Tuttocuoio e Lupa Roma.

RISULTATI QUATTORDICESIMA GIORNATA

Alessandria – Carrarese 2-1

Olbia – Prato 1-2

Piacenza – Giana Erminio 0-1

Pistoiese – Viterbese 2-0

Racing Roma – Lucchese 0-0

Como – Cremonese 2-2

Livorno – Pro Piacenza 3-1

Pontedera – Arezzo 3-2

Renate – Lupa Roma 2-0

Robur Siena – Tuttocuoio 2-0

CLASSIFICA: Alessandria 36, Cremonese 33, Livorno 25, Arezzo 25, Piacenza 22, Renate 22, Giana Erminio 21, Viterbese 20, Como 20, Lucchese 19, Robur Siena 19, Olbia 18, Carrarese 17, Pistoiese 16, Pro Piacenza 16, Tuttocuoio 13, Pontedera 13, Lupa Roma 10, Racing Roma 8, Prato 8.