Lega Pro, gara per gara il primo turno dei playoff

 di Francesco Massei Twitter:   articolo letto 138 volte
© foto di Giuseppe Scialla
Lega Pro, gara per gara il primo turno dei playoff

Livorno – Un giorno al via dei tanto attesi playoff della Lega Pro 2016/2017: è infatti l’ora del primo turno, quello che mette di fronte le squadre di ogni girone, classificate dal terzo al decimo posto. Per l’occasione, andiamo ad analizzare le quattro sfide tra formazioni del girone con un occhio alla partita che deciderà, in caso di passaggio del turno, il prossimo avversario degli amaranto.

Arezzo-Lucchese. Derby toscano al Port’Elisa. L’Arezzo ha perso qualche punto per strada nelle ultime partite, cedendo così il terzo posto al Livorno; di conseguenza, l’avversario in questo primo turno è la pericolosissima Lucchese, che avrà sì a disposizione solo la vittoria per passare alla seconda fase, ma durante il corso della stagione ha dimostrato più volte la propria pericolosità.

Giana Erminio-Viterbese. Sfida tra matricole a Gorgonzola, dove la Giana Erminio riceve la Viterbese in un incontro dove è assicurato lo spettacolo e l’incertezza. Le due squadre infatti, si equivalgono dal punto di vista tecnico ma anche relativamente alla condizione psicologica, visto che entrambe sono reduci da qualche sconfitta di troppo.

Livorno-Renate. Per il Livorno, come per altre squadre del resto, inizia un nuovo torneo. L’esordio in questa “nuova” competizione è contro l’ostico Renate, contro il quale gli amaranto hanno totalizzato quattro punti nelle due sfide stagionali; gli uomini di Foscarini inoltre, vengono da due vittorie consecutive che hanno rivitalizzato l’ambiente, mentre i brianzoli non vincono da più di un mese, quando espugnarono l’Artemio Franchi di Siena.

Piacenza-Como. Una partita che richiama nella mente degli appassionati altri tempi ed altre epoche, nelle quali le due squadre si affrontavano in altri palcoscenici. La realtà però oggi è diversa, con le due compagini che lottano per avanzare nei playoff di terza serie. Il Piacenza, con una splendida rimonta nell’ultimo match con il Prato, è riuscito a superare proprio il Como in classifica, guadagnandosi così il diritto di affrontare i lombardi tra le mura amiche e con due risultati su tre a dimostrazione.

Per quanto concerne invece le sfide degli altri gironi, gli amaranto guarderanno interessati il risultato di Virtus Francavilla-Fondi, che deciderà l’avversario degli uomini di Foscarini, in caso di passaggio del turno. Gli addetti ai lavori danno come favoriti proprio i padroni di casa, anche se i laziali hanno nelle corde le capacità di fare un colpaccio in terra pugliese. C’è da ricordare infine, che entrambe le squadre sono alla prima stagione in serie C.