Sport e disabilità, la Folgore contro pregiudizi e barriere

 di Alex Turrini  articolo letto 876 volte
Sport e disabilità, la Folgore contro pregiudizi e barriere

Livorno - Inno di Mameli ed alzabandiera davanti a centinaia di studenti delle scuole toscane e livornesi, come sottolinea anche l'agenzia Ansa nella sua edizione on-line, al cospetto di una trentina di associazioni legate al mondo della disabilità. Si è aperta così ieri, venerdì 6 maggio, la terza edizione di Folgore no limits, la giornata dedicata allo sport "diversamente abile" organizzata dalla Brigata paracadutisti Folgore in collaborazione con il Comitato italiano paraolimpico, e che per il terzo anno si è svolta nel complesso addestrativo Lustrissimi di Livorno. Nel corso della giornata gli ospiti hanno avuto la possibilità di provare le pratiche parasportive attraverso oltre trenta postazioni, dal calcio a cinque al basket in carrozzina, dall'hockey,alla boxe e al golf. All'interno dell'area addestrativa messa a disposizione dalla Folgore, inoltre, sono stati allestiti stand informativi di istituzioni e aziende leader che operano nel settore dei diversamente abili.