Gare remiere. E' scomparso Disgraziati, timoniere e re della Scia

01.01.2019 23:19 di Marco Ceccarini  articolo letto 272 volte
Gare remiere. E' scomparso Disgraziati, timoniere e re della Scia

Livorno - Il nuovo anno non poteva iniziare peggio per il mondo remiero livornese. E' infatti scomparso ieri, lunedì 31 dicembre, Alberto Disgraziati, il re della Scia nonché timoniere considerato il migliore della sua generazione. Aveva 78 anni. Da alcuni anni lottava contro un male che alla fine ha avuto la meglio sulla sua pur forte fibra.

Sulla pagina Facebook del gruppo Gare remiere Città di Livorno si annuncia la scomparsa di Disgraziati ricordandone la figura: "Iniziamo questo 2019 nel peggior modo possibile. Ci ha lasciati stanotte Alberto Disgraziati, considerato da tutti il miglior timoniere della storia delle gare remiere città di Livorno. Sempre fedele ai colori della sua sezione nautica Pontino San Marco, ha gareggiato prima sulla mitica Scia,(il barchino che si guida in piedi, ndr) e poi al timone del gozzo giallorosso, portando un'infinità di trofei nella cantina del leone alato". E ancora: "Il mondo delle gare remiere porta le più sentite condoglianze alla famiglia e si stringe intorno alla sezione nautica in questo triste momento. Remi al cielo per te, Alberto!".

Eterno rivale di Giampiero Biscottino, che difendeva i colori del Venezia e dell'Ardenza, Disgraziati ha sempre vogato per il Pontino ed è stato anche l'inventore di una modalità di guidare il timone con le gambe che gli consentiva di vogare con i primi remi.

Disgraziati si trova al cimitero comunale dei Lupi. Domani, mercoledì 2 gennaio, ore 15, si svolgerà la cerimonia religiosa, poi ci sarà la cremazione. Le ceneri saranno sparse in mare secondo le sue volontà.