Dama. Borghetti, prima il titolo, poi l'addio

 di Lorenzo Corradi  articolo letto 132 volte
Dama. Borghetti, prima il titolo, poi l'addio

Livorno – Le ultime sfide di Michele Borghetti. Il campione di dama livornese si appresta a difendere il titolo mondiale di dama inglese contro Sergio Scarpetta in un vero e proprio derby italiano che si terrà dal 9 al 23 settembre nei locali dell'hotel “La Vedetta” di Montenero, già luogo della conquista e della difesa dell'iride contro Moiseyev nel 2013 e Kondlo nel 2015. Il primo e l'ultimo giorno in calendario saranno dedicati alla presentazione ed alla premiazione, mentre quelli dedicati prettamente agli incontri (due sfide giornaliere) vanno dal 10 al 22, con tre giorni di riposo calendarizzati per il 12, 15 e 19 settembre. Si dice che comunque vada sarà un successo e tale è stata la carriera di Borghetti che neanche una sconfitta con Scarpetta scalfirebbe: cinquantaquattro titoli nazionali di dama italiana, inglese ed internazionale, quattro titoli di mondiali, una volta vice campione del mondo, un titolo europeo, tre challenge vinti, più altre decine e decine di gare fatte proprie. Borghetti dice che può bastare così ed in fondo con un palmares del genere non si ha più niente da dimostrare. Tuttavia, il terzo titolo mondiale consecutivo di campione del mondo di dama inglese, non sarebbe che il suggello definitivo, l'addio da vincitore, il regalo più grande da fare a sé stesso ed alla sua città e Livorno sarà ancora una volta lì, a tifare per il suo campione.