Atletica, martello. Rachele Mori nuova campionessa italiana Cadette

 di Mauro Laudani  articolo letto 93 volte
Atletica, martello. Rachele Mori nuova campionessa italiana Cadette

Cles - Oggi ai campionati italiani Cadetti di Cles, in Trentino, la livornese Rachele Mori, tesserata per l'Atletica Livorno ed allenata da Riccardo Ceccarini, ha vinto il titolo italiano Cadette di lancio del martello con la misura di 56 metri e 21 entimetri, record toscano di categoria e migliore prestazione italiana di sempre per il limite dei 14 anni, primo anno dei Cadetti. Rachele è la nipote di Fabrizio Mori, indimenticabile campione del mondo del 400 con ostacoli.

Terza si è classificata un'altra livornese. Sara Torrini, atleta della Libertas Livorno, ha lanciato il martello a 49 metri e 58 centimetri.

Nella stessa giornata, sempre a Cles, la saltatrice Roçio Alejandra Gigena, anche lei dell'Atletica Livorno, è giunta settima nella gara del salto in alto.

Nella classifica a squadre, l'Atletica Livorno femminile è giunta seconda alle spalle dell'Atletica Cilento e davanti al Cus Palermo. La Libertas Livorno è arrivata decima. Tra gli uomini, invece, il Centro Athletics Piombino è giunto quarto e la Libertas Runners Livorno nona.